Filippine DOF mette in guardia contro la truffa crittografica Rivoluzione Bitcoin

La Rivoluzione Bitcoin ha usato falsamente il nome del Segretario alle Finanze del paese.

Il Dipartimento delle Finanze (DOF)

Il Dipartimento delle Finanze (DOF) delle Filippine ha pubblicato ancora una volta un avviso contro le truffe di criptovaluta che utilizzano il nome del Segretario alle Finanze del Paese, Carlos Dominguez.

Secondo una dichiarazione pubblicata sul sito web del dipartimento domenica, il DOF ha messo in guardia in modo specifico contro una falsa „piattaforma di auto-trading di cripto-valuta chiamata Bitcoin Revolution“.

Anche se l’avvertimento pubblicato ieri non fornisce molti dettagli sulla truffa in sé, solo il nome – Bitcoin Profit, e il fatto che utilizza il nome del Segretario alle Finanze del paese, il DOF dice che questo è il primo di una serie di tentativi di far cadere le persone vittime della truffa.

Le truffe criptiche continuano a utilizzare funzionari governativi

In particolare, il personale del DOF ha osservato simili stratagemmi di investimento utilizzando i nomi di importanti funzionari delle Finanze e del Tesoro di altri paesi, nel tentativo di ingannare l’opinione pubblica per farla cadere nella truffa.

„Avvertiamo coloro che stanno dietro a questi schemi di investimento senza scrupoli e non autorizzati che il governo sta monitorando lo spazio pubblico per tali schemi, e prenderà le opportune azioni legali e normative“, ha detto il DOF in una dichiarazione.

Secondo la dichiarazione, ci sono stati numerosi tentativi di truffe criptiche per ingannare i residenti delle Filippine a investire in false piattaforme di investimento in valuta falsa.

In particolare, il DOF ha sottolineato che a maggio il dipartimento governativo ha messo in guardia contro le notizie false e le „malinformazioni maliziose“, sostenendo che il governo del Paese stava creando „una piattaforma per i cittadini delle Filippine per iniziare a generare reddito con la criptovaluta“.

„I venditori di tali notizie false hanno affermato in un articolo che il governo ha creato una piattaforma chiamata Bitcoin Lifestyle‘ e che il Presidente Duterte ’sta esortando tutti i cittadini delle Filippine a conoscere rapidamente Bitcoin Lifestyle per essere coinvolti‘,“ ha detto la dichiarazione.

Tuttavia, l’assistente segretario alle Finanze Antonio Joselito Lambino II, ha reagito a queste affermazioni, chiarendo che non c’è un tale sforzo da parte del governo, ha detto il DOF nell’avvertimento di ieri.

La falsa notizia ha anche suggerito che „il governo delle Filippine afferma che il gettito fiscale (da Bitcoin Lifestyle) sarà enorme e andrà a beneficio di tutti i cittadini, e la maggior parte di esso andrà al finanziamento del pensionamento delle Filippine e per contrastare la crisi dei servizi di supporto all’apprendimento“.

Lambino ha detto che questo è falso e ha esortato il pubblico „ad esercitare cautela nei suoi investimenti, e a mantenere realistiche le sue aspettative di rendimento“.